Skip to main content

Il Progetto

LUDO, la chatbot antidoping per la tutela della salute dei giovani sportivi è un progetto di intelligenza artificiale civica.

LUMSA, insieme al Ministero della Salute, ha infatti scelto di puntare su un modello alternativo: l’IA, in questo caso, non ha obiettivi commerciali come il customer care o l’assistenza tecnica, ma è finalizzata a supportare le strategie di prevenzione e tutela della salute pubblica. 

Nello specifico, la chatbot ha lo scopo di prevenire il fenomeno del doping, che oggi non riguarda solo gli atleti professionisti, ma è largamente diffuso anche fra i dilettanti e tra gli sportivi molto giovani. Il progetto è perciò destinato a:

studenti-ludo

Studenti delle Scuole Superiori

tennis-giocatori-agonismo

Sportivi agonisti tesserati

basket-amatoriale

Giovani sportivi amatoriali

LUDO è un avatar 3D e basterà digitare una domanda per avere una risposta. All’apertura dell’interfaccia conversazionale all’utente verranno inizialmente proposte una serie di aree tematiche che potranno essere esplorate seguendo l’albero di navigazione. Se alla fine di questo flusso si avranno ancora delle domande insoddisfatte, si potranno digitare nuovi quesiti. 

avatar-ludo