Obiettivi

I dati demografici mostrano in Italia un aumento dell’età media della popolazione generale che incide sull’incremento degli sportivi sia agonistici, che amatoriali over 35, i “Master”. Questo aumento può essere spiegato dalla partecipazione di 2.500 atleti ai primi National Senior Games del 1987 contro i 10.100 ai Giochi del 2011.
Verso i trent’anni molti atleti d’élite iniziano a mostrare un calo delle prestazioni in termini di coordinazione, forza, potenza e abilità complessive del singolo concorrente. 

Queste differenze di prestazioni si registrano prevalentemente tra gli atleti maschi che sembrano ricorrere al doping maggiormente rispetto alle femmine. 

Come è noto, il fenomeno del doping oggi è diffuso nello sport professionistico e in quello amatoriale, in atleti di tutte le età e a tutti i livelli di competizione.


Fattori che influenzano l’atteggiamento verso il doping:

Fattori Psicologici

Perfezionismo, motivazione sportiva, fiducia in sé stessi e soddisfazione di vita.

Fattori Sociali

Rete sociale e contatti con persone che fanno uso di farmaci.

Tipo di Sport

Sport di resistenza o non.

Partecipazione dell'Atleta

Sport agonistici o non agonistici.

Il progetto «No Doping 4 Master» ha come macro obiettivo la prevenzione del doping negli sportivi adulti.

Gli obiettivi prioritari del progetto sono:

• analizzare la conoscenza del fenomeno doping e di altre pratiche dannose per la salute nella categoria Master-Over 35;

• favorire la formazione/informazione sulla prevenzione e sugli effetti negativi del doping e di altre pratiche dannose per la salute negli sport amatoriali e non;

• tutelare la salute e il benessere delle persone e della società.